Chi siamo

affittotransitorio nasce da una chiacchierata invernale come tante altre: “Che fare della mia casa se me ne vado in Spagna per un anno sabbatico?” chiedeva Alice, mentre Simone aveva  il problema contrario: “Come me ne vado da casa di mamma e papà finché non ho il posto fisso e gli affitti sono così cari?”.

Da bravi (ex-)studenti ci siamo messi a studiare e abbiamo scoperto che una soluzione esiste: il contratto di affitto transitorio, che permette di affittare casa per un tempo breve (fino a un anno e mezzo), a un prezzo conveniente (per entrambi), in modo legale e sicuro (senza i rischi del nero o della casa vacanza). Però il proprietario o l’inquilino devono avere un documento che giustifichi un affitto più breve del normale di 4 anni più 4.

L’anno sabbatico di Alice non è considerato una causa valida, ma il contratto come prof. di storia e filosofia a tempo determinato di Simone sarebbe stato perfetto! Peccato che Simone nel frattempo avesse trovato casa da un amico. Come trovare un altro inquilino adatto, cioè in possesso di una causa di transitorietà riconosciuta dalla legge?

Così abbiamo scoperto che un modo semplice, semplicemente, non esiste.

Per i casi della vita, Alice non è più partita per la Spagna, ma da quella chiacchierata è nata l’idea di una piattaforma online che faccia incontrare persone con necessità simili alle nostre: proprietari che non vogliono vincolare la propria casa per troppo tempo ed inquilini in cerca di un affitto più basso e con una valida causa di transitorietà.

Qui entra in gioco Jose, compagno di pause pranzo di Alice negli anni di dottorato al CERN: grazie al suo know-how di ingegnere informatico, la piattaforma che Alice e Simone hanno immaginato sta diventando realtà.

Questo blog è il primo passo del nostro progetto. Un luogo in cui pubblicare tutte le informazioni raccolte in questi mesi di studio e preparazione, per metterle a disposizione di tutte le persone che cercano una casa in cui vivere o viceversa vogliono affittare la loro.